Qual è il modo migliore per combattere i dolori mestruali senza farmaci?

Come combattere i dolori mestruali senza farmaci è un interrogativo che noi donne spesso ci poniamo. Durante il periodo del ciclo infatti molte di noi soffrono di disturbi come emicrania, dolore al basso ventre, spossatezza e gambe pesanti.

Spesso siamo costrette a ricorrere a medicinali per cercare di alleviare, almeno in parte, il dolore, ma sono tanti e diversi gli strumenti naturali che possono aiutarci a contenere il dolore, come ad esempio bere tisane, utilizzare oli essenziali – indicati sono quelli alla lavanda, alla camomilla, alla maggiorana o al geranio -, evitare cibi fritti, piccanti, pieni di zuccheri raffinati, alcol e latticini a favore invece di ortaggi e cibi speziati con zenzero, semi di finocchio, timo, cannella e chiodi di garofano – tutti alimenti considerati dei veri e propri “medicinali” naturali.

Ma come combattere i dolori mestruali senza farmaci nel modo più semplice, sicuro e veloce? Se i dolori persistono un suggerimento davvero efficace è quello di ricorrere alla pratica dei bagni derivativi. I bagni derivativi infatti vanno a stimolare tutte le terminazioni nervose presenti nella zona inguinale, riequilibrando l’organismo ed espellendo tutte le tossine. Questo permette, con una costante pratica quotidiana, di ridurre notevolmente fino ad eliminare quasi del tutto i fastidiosi dolori premestruali.

Ma non solo: oggi per combattere i dolori mestruali senza farmaci e sfruttando la pratica dei bagni derivativi è possibile ricorrere a Bikun, l’innovativo cuscinetto in gel alimentare che permette di applicare questa tecnica in modo igienico e rapido.

Combattere i dolori mestruali senza farmaci non è più impossibile, grazie ai bagni derivativi, grazie a Bikun.

Condividi sui social...Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter